NOTE IN TEATRO

I prossimi appuntamenti con la musica live all’interno del Teatro di Piazza Scammacca, per la assegna “Note in Teatro”, vedranno come ospiti:
12/02 – EIRENE CANTANO “NEDDA A VARANNISA”
Lorenzo Cosentino – voce (autore dei testi e delle musiche di “nedda a varannisa”)
Stefano Finocchiaro – chitarra solista , back vocals (coautore delle musiche di “nedda a varannisa”)
Seby Barbagallo – basso
Salverico Cutuli – fisarmonica
Adriano Motta – batteria
Eirene quindi pace.
Nessun riferimento alla sfera femminile (comunque da sempre fonte di riflessione, ispirazione e canto; e ammirazione) o a un qualsivoglia avvenimento mondano: il nome viene dalla Grecia (rigorosamente magna).
La musica degli Eirene si assesta principalmente su sonorità etniche che si intrecciano con percorsi folk e rock: suoni della terra e dal mondo rivisitati in chiave classica e moderna, spesso avvolti da un vertiginoso crescendo ritmico che trova soluzione in quello che potrebbe definirsi un etno-fusion.
I ritmi incalzanti e i testi curati in maniera tale da sfruttare a pieno il significato e la musicalità del vernacolo siciliano rimandano agli sbarchi saraceni, alle vie assolate e polverose dell’entroterra siculo, ai cortili accesi dagli ultimi pettegolezzi di quartiere. Gli EIRENE hanno musicato Nedda – novella verghiana del 1874 – realizzando una serie di brani finiti in nel CD “Nedda a varannisa “che raccontano e indagano l’anima e il corpo della giovane varannisa, protagonista di un viaggio segnato da lutti, maldicenze e amori, tratti forti di un tempo che scorre incostante tra i paesi delle Aci e il ritmo dei tamburi.
19/02 – RICCARDO GERBINO & DAVIDE LIVORNESE
Riccardo Gerbino – Tablas
Davide Livornese – Rabab afghano
Prendendo slancio dalla passione per strumenti antichi e peculiari quali il Rabab afghano e il Tabla indiano, Davide Livornese e Riccardo Gerbino ne esplorano le sonorità, visitando le tradizioni alle quali questi strumenti appartengono. Esprimendo ciò che ne percepiscono nel linguaggio che la loro ricerca trova bello e adeguato, compongono musica inedita ed esplorano melodie provenienti da varie geografie sonore. Viene posta l’attenzione al suono che questi strumenti creano e all’intreccio ritmico e melodico. Le composizioni sono immaginari sonori che dalla tastiera del Rabab, risuonano attraverso le corde simpatetiche dando voce alla cassa dello strumento scavata nel legno di gelso nero, per danzare con il bayan acquatico del tabla e le ritmiche scandite sulla pelle del dayan. Si può avere l’impressione di antiche danze e di andature ipnotiche lungo paesaggi melodici armoniosi e impervi passaggi improvvisati.
26/02 – ALEM DO MAR VIAGGIO TRA MEDITERRANEO E SUDAMERICA
Silvia Puglisi – Voce e percussioni
Roberto Stimoli – Chitarra
Além do mar: Viaggio tra Mediterraneo e Sudamerica
Con profondo rispetto nei confronti dei grandi rappresentanti delle diverse tradizioni, come Amália Rodrigues, Rosa Balistreri, Chavela Vargas, Mercedes Sosa, Carlos Gardel e dei grandi autori come Pixinguinha dello choro brasiliano o come Guinga, della moderna Música Popular Brasileira, il Duo si avventura nel cammino della diversità stilistica reinterpretando canzoni attinte a generi musicali come il fado, il flamenco, la musica popolare siciliana, messicana, brasiliana e argentina.
🍷All’interno del Teatro sarà presente una postazione per la degustazione di vino selezionato per voi dalla nostra cantina. Potrete scegliere tra bollicine, un bianco o un rosso al costo di € 5 al calice.
Ingresso gratuito
Per maggiori informazioni contattaci al 095 678 4170
  • Telefono: 0956784170
  • Adatto ai bambini?: Non noto
  • Possibilità di parcheggio?: Non noto

The event is finished.

Data

26 Feb 2023
Expired!

Ora

19:00 - 22:00

Ora locale

  • Fuso orario: America/New_York
  • Data: 26 Feb 2023
  • Ora: 13:00 - 16:00

Maggiori informazioni

Continua a leggere

Luogo

Piazza Scammacca
Piazza Scammacca, Catania, Italia
Categoria
X
QR Code

Lascia un commento