maria ss.elemosina

La basilica Maria Santissima dell’Elemosina, meglio conosciuta come la basilica della collegiata, è una chiesa tardo barocca posta lungo la via Etnea, a breve distanza dal palazzo dell’Università, a Catania.

La chiesa fu ricostruita nei primi anni del XVIII secolo, come gran parte della città di Catania, distrutta dal terremoto del 1693. La facciata, progettata da Stefano Ittar, è un magistrale esempio di barocco catanese.

L’interno è a pianta basilicale a tre navate, delimitate da otto pilastri, e tre absidi, delle quali quella centrale è notevolmente allungata per la realizzazione del coro dei canonici. Dietro l’altare maggiore è posto un organo ligneo del XVIII secolo e lateralmente un coro ligneo con 36 stalli.

Nel 1896 Giuseppe Sciuti dipinse a fresco la volta e la cupola della chiesa con diverse immagini della Beata Vergine Maria, angeli e santi.