falsomagro

Il nome falsomagro deriva dal fatto che, visto dal di fuori, sembra essere un “magro” arrosto “light“… ma a catania di magro e light (a parte il seltz al limone) c’è ben poco!
È ottenuto partendo da una grande fetta di carne bovina che viene arrotolata con dentro un ripieno di carne tritata, sedano, uova sode, ed altre verdure. Viene poi legata con dello spago, fatta rosolare in padella con olio, sfumata con vino e poi cotta al forno o in tegame, spesso con il ragù.

INGREDIENTI

700 g di manzo
150 g di tritato di manzo
2 salsicce fresche
2 cipolla
1 fetta di pancetta grassa
4 uova sode
scaglie di pecorino fresco
1 spicchio d’aglio
sale e pepe
olio
2 bicchieri di vino rosso corposo
1 L di brodo di carne o 1 L di salsa di pomodoro

PREPARAZIONE

Fatevi preparare dal vostro macellaio una larga fetta di manzo, a forma rettangolare, del peso complessivo di 700-800 g.
Mischiate in una terrina 150 g di tritato di manzo e 2 salsicce fresche, alle quali avrete tolto il budello.
In una padella soffriggete questo trito con 1 cipolla affettata.
Sulla fetta di carne stendete una fetta di pancetta grassa, e su quest’ultima 4 uova sode affettate, pecorino fresco a scaglie, 1 spicchio di aglio finemente tritato e, infine, il trito di carne.
Aggiustate di sale e pepe e arrotolare la fetta di carne, fermandola con lo spago bianco sottile.
Nell’olio fate rosolare bene il “falsomagro” con 1 piccola cipolla sottilmente affettata; dopo versate 2 bicchieri di vino rosso corposo che lascerete evaporare.
A questo punto a voi la scelta. Potete continuare la cottura con 1 litro di brodo leggero di carne, oppure con 1 litro di salsa di pomodoro.

Condividi questo: